consigli di lettura: romanzi western
Libri ed editoria

La lista infinita veste western.

Torna un nuovo episodio tematico di Libri da Leggere (rubrica bipolare che risponde anche al nome della Lista Infinita).L’obiettivo è di scoprire insieme sempre nuovi libri da leggere, secondo l’assioma che la lista delle letture future non finisce mai.

Dopo il colore dell’anno secondo Pantone ( un viola carico, ricordiamoci, che dovrebbe rappresentare la nostra tensione verso lo sconosciuto- La Lista Infinita in viola) arriva il momento di qualcosa di meno chic, di più rude e sudato.

Apriamo gli scaffali della nostra libreria al western.

Da piccola ero una fanatica del genere, a punto di essermi sciroppata non solo Tex Willer, ma anche tutta la serie Bonelli della Storia del West ( più storicamente affidabile e in generale, a mio parere, superiore) che ora giace da qualche parte custodita in una scatola.

Tuttavia, se su film e fumetti ho avuto le mie soddisfazioni, non ho mai esplorato il filone letterario. Lo facciamo insieme?

Larry McMurtry, Lonesome Dove, Einaudi

lonesome dove

Augustus McCrae e Woodrow Call sono stati due dei più grandi e scapestrati ranger che il West abbia conosciuto, ma hanno deciso da tempo di cambiare vita, convertendosi al commercio di bestiame in Texas. Passano il tempo come possono: ma l’equilibrio raggiunto si sbilancia quando riappare il loro vecchio compagno d’armi Jake Spoon. Jake narra meraviglie del Montana, l’ultimo Stato rimasto veramente selvaggio.

Basta poco per dare fuoco alla miccia dell’inquietudine: e così i tre raduneranno una mandria e partiranno, con l’obiettivo di essere i primi a fondare un ranch nel territorio dello Yellowstone.

Sulla loro strada incontreranno indiani, banditi, cowboy di varie età, cacciatori di bisonti.

Joe R. Lansdale, Paradise Sky, Einaudi

paradise sky

Premessa e confessione: mi sono innamorata della resa di Denzel Washington del personaggio di Sam Chisolm nella versione 2016 de I magnifici sette.

A lui ho subito pensato quando ho scoperto questo Paradise Sky, del mio beneamato Lansdale e il suo protagonista Nat Love, soldato e pistolero.

Allevato da Loving, che gli ha insegnato le arti dello sparare e del cavalcare, rispettato da Wild Bill, Nat ha tutto quello che serve per conquistare la gloria.. Ma non può farlo senza scontrarsi con il fatto che nel West agli afroamericani non viene perdonato niente. E quando gli portano via tutto, non gli resta che mettersi sulle tracce dei suoi persecutori per fargliela pagare.

Elmore Leonard, Quaranta frustate meno una, Einaudi

quarantafrustatemenouna

La prigione di Yuma è un inferno sulla Terra. Se ci finisci dentro, difficilmente riesci ad uscirne vivo. A ragion di più se a capitare lì dentro è un nero o un indiano.

Per la legge Harold Jackson e Raymond San Carlos sono assassini, condannati a marcire in carcere, sempre che qualcuno non li mandi all’altro mondo prima. La redenzione non è contemplata.

Eppure, anche per loro improvvisamente brilla la speranza: cinque feroci criminali sono riusciti a fuggire da Yuma. Se Harold e Raymond riusciranno a catturarli e a consegnarli allo sceriffo, allora troveranno almeno un brandello di redenzione.

Personaggi insoliti, humour surreale, e, soprattutto, nessuna morale.

John Williams, Butcher’s Crossing, Fazi Editore

butchers-crossing-ne-light

L’america sta cambiando, e il West non è più quello di una volta. Un mondo intero svanisce, soppiantato dalla ferrovia e dalla modernità. Nel 1873 il giovane Will Andrews, affamato di avventura e di frontiera, arriva in uno sperduto villaggio del Kansas . Ci metterà poco a capire che la realtà è molto diversa da quella che aveva immaginato.

Vuole liberarsi dalle strade eleganti di Boston dove è cresciuto, ma gli occhi degli uomini che incontra sono pieni di rancore e di promesse non rispettate. E la caccia al bisonte, l’atroce massacro a cui prenderà parte, finirà per svelargli sul suo Paese e sull’umanità stessa molto più di quanto avrebbe sperato.

Oakley Hall, Warlock, Edizioni Sur

BIGSUR12_Hall_Warlock_cover-409x637

Devo ammettere che qui baro.

Warlock fa già parte delle mie scorte di libri, tempo fa ne iniziai anche la lettura, ma poi per qualche motivo ci siamo persi per strada.

Siamo nel sudovest americano alla fine dell’Ottocento. Warlock è una cittadina mineraria in rapida espansione: e i suoi abitanti bramano solo la pace e la possibilità di prosperare in tranquillità.

Ma insieme allo sviluppo del commercio in città arrivano anche giocatori d’azzardo, prostituzione e cowboy scalmanati. Il governatore si crogiola nei ricordi delle vecchie glorie nelle guerre contro gli Indiani e non intende fare nulla per mettere fine alle intemperanze in città.

La popolazione allora si rivolge a un marshall privato, Clay Blaisedell.

Ma prima che la quiete scende su Warlock, Blaisedell dovrà fronteggiare molti nemici: non solo il capo dei cowboy Abe ­McQuown, ma anche il vicesceriffo Bud Gannon, che ha un senso della giustizia decisamente più mite del suo.

Via, lo devo riprendere a leggere.


Tovarishi, come sempre la lista è finita. Non ci resta che cavalcare verso l’orizzonte in direzione della più vicina libreria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...