Senza categoria

La Russia d’estate


Ovvero, una non-ballata.

Se fossi una musicista ci avrei scritto sopra una canzone, ma così non è, e quindi ho costruito questa prosa bislacca. Perché non si può sempre essere seri.

La Russia d’estate è così bella che ti viene quasi voglia di venirci a vivere davvero.

In Russia d’estate si mangia comunque il pane nero fritto con l’aglio, anche se ha il peso specifico di un mattone di ghisa e fuori ci sono tremila gradi.

La luce in Russia d’estate non sparisce mai. È polverosa di giorno, ti sbatte negli occhi già alle 4 del mattino, e la sera si nasconde appena dietro i confini del cielo per riapparire poco dopo, e quando si parla all’aperto la notte sembra non esistere.

D’estate in Russia in biblioteca si lavora con le finestre aperte e le tendine che svolazzano. E per quanto faccia caldo, quando scendi nelle profondità della biblioteca, nei piani sottoterra, lì c’è gelo come in un frigorifero.

Quest’estate a Mosca tutte le strade sono un cantiere, e sono piene di operai che manovrano scavatori nella polvere e nella luce polverosa. A volte si incagliano e allora accompagnano le proprie manovre con imprecazioni di vario genere.

D’estate si fa il bagno nei fiumi, ma l’acqua è fangosa e ha lo stesso odore acidulo del pane nero. Pane che d’estate ammuffisce dopo poco che lo hai tirato fuori dalla busta.

Quest’estate tutti coloro in cui ci imbattiamo per caso sembrano più gentili. Forse è il caldo, o forse il bel tempo e il cielo azzurro. Che, come la luce e le macchine degli operai stradali, pare polveroso anch’esso.

Scrivo per assimilare il mondo. Sul Troubadour, come in un diario di bordo, raccolgo le storie che incrocio nel mondo reale e in quello della lettura. Se avete apprezzato, regalatemi un cuoricino. Se volete scrivermi, potete farlo a virgini.pili169@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.